SUCCEDE…

Grazie per condividere con i tuoi amici il mio post! ^_^

 

Ciao a tutti, sono tornata!!!

Questa volta non ho tardato molto, ho avuto molte cose da fare e tanto per non farmi mancare nulla è venuta a farmi visita pure l’influenza con il pacchetto completo…

 Comunque tralasciando i dettagli oggi voglio discutere con voi riguardo le situazioni che a volte il destino ci dà l’opportunità di vivere, spesso nei momenti più inaspettati, quelle che quando ti ritrovi a raccontare agli altri dici semplicemente “ è successo”.

In questi giorni ho riletto “SUCCEDE” un romanzo di Sofia Viscardi, che narra la storia di quattro adolescenti alle prese con il liceo e la loro formazione personale tutto ambientato nella città che amo più in assoluto ovvero Milano. La protagonista è Margherita, una ragazza timida, goffa e insicura che fa fatica ad relazionarsi con gli altri e non ama attirare l’attenzione su di sé. Poi c’è Olimpia la sua migliore amica un po’ disinibita, affiancata da Tom, entrambi l’aiutano ad aprirsi di più, vivendo questo periodo della loro vita insieme con leggerezza ma allo stesso tempo con consapevolezza di chi vorranno diventare tra qualche anno.  Il tempo passa senza troppi intoppi, i tre ragazzi che fino a qualche mese fa non si conoscevano, sono più uniti che mai, tra la musica, ore interminabili sui i libri di scuola per poter superare la maturità oltre a feste che durano tutta la notte, la loro amicizia va avanti… Durante un normale giorno di scuola Margherita inizia a notare le prime attenzioni che Samuele, considerato il “figo” della scuola. Lei se pure titubante decide di assecondarlo, comincia a marinare la scuola ed evitare Olimpia e Tom che erano ormai la sua seconda famiglia. Questa esperienza amorosa del tutto nuova per lei, nel corso dei primi tempi la fa sentire sicura di sé stessa, una sensazione mai provata, ma con il passare dei mesi questa nuova avventura comincia a degenerare, Margherita riprende a isolarsi da tutti e inizia a fumare per dimenticare i pensieri. Passa ancora qualche settimana prima che il trio Margherita, Olimpia e Tom si adatti alle novità e ritorni unito, però ce la fanno e alla fine della storia c’è un piccolo ma essenziale risvolto che per me fa veramente la differenza…

Questo libro a mio modesto parere racchiude alla perfezione la vita di una adolescente, ma soprattutto il suo vissuto emotivo.

Anche se non mi rispecchio molto per quanto riguarda il carattere in Margherita, mi è piaciuta moltissimo all’interno della storia perché nonostante la sua timidezza e paura ha deciso di provare, quando le cose si sono fatte più grandi di lei ha saputo dire basta e ritornare sui suoi passi prima che fosse troppo tardi. E voi??

Come è stata la vostra adolescenza?

Avete vissuto delle esperienze inaspettate dello stile è SUCCESSO?

Adoro tutte le vostre risposte e prometto che cercherò di fare un post che possa in qualche modo raccogliervi.

Infine tra 14 giorni tornerò per raccontare l’ ennesimo episodio della mia vita che mi coinvolge…

Per farmi arrivare oltre, se vi piace, condividete…

Un abbraccio.

Alice

Grazie per condividere con i tuoi amici il mio post! ^_^

Questo articolo ha 13 commenti

  1. Tesoro la mia adolescenza…? Serena, vissuta a pieno tra alti e bassi ma pur sempre vissuta in toto nella mia e tua amata Milano… ❤️

  2. La mia adolescenza???? Dunque era il lontano 1932….non me la ricordo più..sono troppo anziana. Ciao Amore bello <3

  3. La mia adolescenza è stata burrascosa la separazione tra i miei genitori, il mio essere ribelle insomma un gran casino ma è successo ed è servito a farmi crescere.

  4. Ali…è passato troppo tempo, non me la ricordo più…😉

  5. Alice stellina, la mia adolescenza tutto sommato è stata serena…. ho avuto anche io le mie esperienze posso dire positive!!! Bei ricordi dai! 20 /22 anni fa! Il tempo vola😁

  6. Bella Alice…leggo questo tuo post e mi fai quasi venire nostalgia… Tra gli adulti l’adolescenza è sempre un po’ considerata “la brutta età” o “l’età particolare”, sicuramente dipende da come uno l’ha vissuta… Io non ne ho un ricordo negativo, anzi! Certo, ci sono stati alti e bassi, è il momento in cui le emozioni sono più amplificate che in qualsiasi altro periodo della vita, quindi che si tratti di un amore, di un’amicizia, di una delusione o di una gioia sei travolto…ma che bello ripensare a quanto si è anche spensierati e “incoscienti” (in senso buono) a quell’età! O almeno per me è stato così! Un abbraccio principessa!

  7. Adolescenza? Lontana, spensierata, folle, estrema, fortunata, eclettica, unica, irripetibile: quante ne ho combinate, quanto mi sono divertita! Libera e folle immersa nella musica! L’importante è vivere ogni momento ed essere se stessi, con la ricchezza degli amici che rimarranno nella tua vita!

  8. Ciao Alice, la mia adolescenza è stata un po’ tormentata ma non perché avessi fatto chissà che ma per il semplice motivo che mi vedevo brutto , insicuro ed ero timidissimo..col passare degl’anni ho capito che ero io che mi facevo inutili problemi come penso tanto altro a quell’età… un abbraccione Principessa ❤

  9. L’adolescenza credo sia sempre piuttosto turbolenta, perché è il momento in cui ti ritrovi a scoprire quello che c’è dentro di te…e quello che vedi non sempre ti piace e non sempre sai come affrontarlo…hai scontri continui con gli altri, con il mondo ma sopratutto con te stessa…e poi…poi si cresce inevitabilmente.

    Ciao Alice.

  10. Ciao stellina la mia adolescenza non è stata la fase che ricordo con piacere.A 15 anni ero già nel mondo del lavoro.Niente periodo scolastico solo orari e responsabilità. Ma sono ora moglie, madre di una ragazza di 14 anni e ho un lavoro che mi da molte soddisfazioni .Ma la cosa che mi da gioia è far parte di un gruppo di Esauriti unico al mondo,dove ho avuto modo di conoscere una splendida ragazza come te Alice .sei splendida. Un bacio😘

  11. Ciao Alice!!!
    La mia adolescenza?? La rivivrei se potessi!!!! Tante cose mi hanno ferito, amici stronzi che ti spaccavano il cuore perché non avevi vestiti di marca o qualche kg in più… ma allo stesso tempo i casini a scuola, il gruppo di amici con cui uscivo, le feste, la musica, il motorino… Ho scritto pochi giorni fa che posso affermare di aver toccato la felicità a 15 anni…
    Poi ok, alti e bassi ci sono stati, ci sono e ci saranno, ma l’importante è rialzarsi sempre quando si cade… la vita è bella, anche quando è tutto nero…
    Ti voglio bene stellina, continua così che sei davvero una ragazza tosta!!!!😘

  12. Daniele Tettamanti
    sabato 11 Agosto 2018, 9:51 pm

    Ciaaaaaaooooooo bella “Principessa” Alice!!!!
    Sono il Daniele, ormai il tuo sito mi conosce 🙂
    Ho riletto e naturalmente copiato il tuo bellissimo scritto …. una fantastica Opera d’Arte ogni tuo post!!! 😉
    In verità, la mia adolescenza, non è stata proprio come diceva il tuo bel libro che hai saputo riassumere molto bene … complimenti!!! E ti dico così, perchè non amo molto leggere i libri …. anche se qualcosa stò leggendo … ma non libri seri come il tuo!!! 😉 <3 La mia adolescenza non è stata molto tranquilla …. per via dei miei problemi e quindi neanche con le ragazze ho avuto molta fortuna purtroppo!! Anche perchè quando ho finito le scuole medie inferiori, voglia di studiare meno di 0 …. quindi subito al lavoro …. infatti è da quando avevo 15 anni che lavoro …. anche se poi ho avuto un pò di sfortuna anche lì e dal 1999 a oggi, ho cambiato 3 volte lavoro …. e con le ragazze non sono mai riuscito a sbloccare alcuni sentimenti a causa della mia timidezza … quindi adesso … sono solo e ormai non ho più voglia di fare una famiglia … adesso cerco soltanto amicizie …. e mi accontento ….. <3 By Daniele!!

Lascia un commento